Vendesi casa felicemente: la valutazione immobiliare

Vendesi casa: la valutazione immobiliare
scritto da CARLA MIGLIARDI, Agente Immobiliare

Se decidi di vendere casa

La motivazione alla vendita è il vero motore del mercato immobiliare

La prima domanda che ti poni come proprietario è: come vendere casa? Negli Stati Uniti esiste un'unica risposta: mi rivolgo ad un agente immobiliare. 

Sai che negli States oltre il 95% delle compravendite avviene tramite agenzia? contro il quasi 50% dell'Italia, agli ultimi posti in Europa dopo Danimarca con il 95%, Gran Bretagna con il 90% etc. 

Cosa raccontano queste percentuali? La storia di un Paese dove trovano ancora spazio il fai da te, l'abusivismo e l'ingerenza illegale di altre professioni.

Sì, perché se pensi che sia consentito far vendere la tua casa dal commercialista, dall'avvocato dell'amico, dal geometra o, anche peggio, dal barista di quartiere, sbagli. Perché no, loro non possono praticare la mediazione immobiliare (quindi nemmeno richiedere compensi/provvigioni), come del resto noi non possiamo praticare le loro professioni.

Quindi, alla domanda "come vendo casa?" risponditi cercando un Agente Immobiliare affidabile.

Lo è chi ti propone un percorso mirato alla vendita, fatto di passaggi indispensabili, primo fra tutti quello della valutazione immobiliare.

 

Valutazione immobiliare, no profezia

La corretta determinazione del prezzo di vendita è la chiave di volta che sostiene tutti i passaggi che porteranno al risultato atteso.

Inizierà con un primo sopralluogo, metro e planimetria alla mano, e con un servizio fotografico "tecnico", per non tralasciare nessun dettaglio delle effettive condizioni della casa e del contesto in cui è inserita (condominio, quartiere, distanza dai servizi...).

L'AI ti farà il terzo grado sulla storia della casa, come un bravo medico per fare l'anamnesi del suo paziente.

No, il valore affettivo non influisce. Rassegnati!

Nemmeno quanto l'ha pagata (in lire magari!), tanto meno la valutazione del vicino!

Al termine del sopralluogo nessuna profezia sul prezzo. Il lavoro proseguirà in ufficio con gli strumenti tecnologici adottati dall'AI per procedere ad una valutazione comparativa di immobili già posti sul mercato e compatibili con il tuo, confrontandoli con i valori presunti dall'Agenzia delle Entrate.

Oltre a determinare il prezzo corretto, l'AI ti aiuterà a valutare l'appetibilità della tua casa, in un momento storico di altissima offerta, spesso poco qualificata, che rallenta la ricerca di chi vuole acquistare.

 

Agente immobiliare 2.0

L'AI moderno si è evoluto anche e soprattutto nelle competenze tecnologiche, utilizzando software che lo aiutano ad intercettare gli oggettivi valori di di vendita, ad identificare i tempi di permanenza sul mercato degli immobili, prolungati se il prezzo è sbagliato, a riconoscere le tipologie prive di richiesta e a rimuovere dai paragonabili i cloni di immobili proposti da agenzie diverse (senza incarico in esclusiva!) a condizioni diverse.

Elaborati tutti i dati, produrrà un documento riassuntivo che esprimerà come risultato il prezzo corretto delle tua casa oggi, una fotografia del presente. (in fondo a questo articolo troverai un esempio delle mie valutazioni)

Dalla prima telefonata di contatto alla consegna della valutazione saranno trascorsi alcuni giorni, durante i quali il tuo AI avrà dedicato a te e alla tua casa svariate competenze, consultando quando necessario altri professionisti (notaio, ingegnere, geometra o amministratore), perché nulla è lasciato al caso.

Se il tuo AI ha fatto tutto questo, ricorda, la valutazione non è "trattabile"! Soprattutto se accompagnata da un piano marketing su misura, di cui ti parlerò nel mio prossimo articolo.


CARLA MIGLIARDI, agente immobiliare
CARLA MIGLIARDI, agente immobiliare

CARLA vive e lavora ad Albenga. Nella sua agenzia immobiliare SOLOQUI si occupa di locazioni e compravendite garantite. Tra le sue passioni c'e anche il teatro a cui si dedica quando riesce a conciliare impegni familiari e professionali. Nel lavoro adotta un'unica regola: qualificare il rapporto col cliente per far sì che la relazione sia serena e proficua per entrambi.



Scrivi commento

Commenti: 0